5 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Giugno 2019, le piogge finiscono qui

Dopo gli ultimi scrosci locali di domenica sulle Alpi orientali, più nulla. Sino alla fine del mese di giugno l’Italia vivrà un periodo dominato da un potente campo di alta pressione che negherà ulteriori precipitazioni su gran parte del territorio nazionale.

La cartina proposta in figura, che calcola con metodi probabilistici la sommatoria delle piogge previste per via numerica, è indubbiamente chiara e univoca. Dal 23 al 30 giugno di pioggia sull’Italia ne cadrà davvero pochina, praticamente nulla.

Qualche locale eccezione, che comunque non farà testo a livello generale, potrà aversi sulle zone montuose per mano di qualche occasionale e breve temporale di calore pomeridiano. Per questo nel periodo in esame l’anomalia della piovosità sul nostro Paese sarà certamente negativa, anche se non di molto dato che comunque questo periodo dell’anno, fatta eccezione per le zone montuose (soprattutto quelle alpine) è un periodo già secco di suo.

Sino a quando durerà questo periodo di tempo asciutto? Al momento non è possibile conoscere la durata di questa fase anticiclonica. Secondo alcune elaborazioni probabilistiche (che saranno da seguire nei prossimi giorni) pare che la prima settimana di luglio possa riservare invece qualche chance piovosa in più. Ne parleremo a suo tempo.

Luca Angelini

Powered by Siteground