19 September 2017

I grandi della meteo: MARIO GIULIACCI

Volto tra i più noti del panorama televisivo italiano,Mario Giuliacci nasce a Città della Pieve (Pg), il 29 novembre 1940. Dopo avere conseguito la Maturità Classica, si laurea in Fisica presso l’Università La Sapienza di Roma. Seguono la specializzazione in Meteorologia e un lungo tirocinio professionale. Nel 1983 entra nel Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare e, fino al 1990, dirige con il grado di Colonnello il Centro Meteorologico di Milano Linate.

Dal 1992 al 2010 si occupa della rubrica meteorologica sui quotidiani Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, frattanto diviene docente di Fisica dell’Atmosfera presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca. Nel 1995 il salto: insieme all’Amministratore Delegato Antonio Verga, contribuisce alla fondazione del Centro di ricerche scientifiche ed ambientaliEpson Meteo, con il quale collabora fino al 2010. I più grandi meriti di Mario Giuliacci?Indubbiamente quello di aver avviato con il C.E.M, quindi in via privata, l’implementazione di nuove tecniche di ricerca meteo-climatica, avvalendosi delle più sofisticate metodologie scientifiche computerizzate, in alternativa agli schemi dell’Aeronautica Militare, che fino ad allora avevano avuto l’esclusiva assoluta.

mario-giuliacci1Divenuto volto noto dei canali Mediaset, cura le rubriche meteorologiche dal 1995 al 2010. La sua esperienza televisiva nel frattempo si allarga anche ad altre reti: dal 2005 cura per la rivista Dipiù Tv le previsioni del tempo e dal 2008 al 2010, partecipa alla nota trasmissione Mattino Cinque. Compare anche sul Web, dove propone le sue previsioni su diversi siti internet. I suoi insegnamenti ridondano anche in numerosi testi, di diversa caratura, sia scientifica che divulgativa, pubblicati dall’Alpha Test. Tra questi, spicca il notevole lavoro di “Manuale di Meteorologia”, nato con la collaborazione di ben 14 Meteorologi, originale quello di“Temporali e Tornado, steso in collaborazione con il team del Centro Epson Meteo e del dr. Pierluigi Randi, Meteorologo e ricercatore di punta di Meteocenter/Meteoromagna, simpatico quello di “Prevedere il tempo con Internet”, venuto alla luce in collaborazione con il figlio Andrea, anch’egli laureato in Fisica con specializzazione in Meteorologia e con il dott. Paolo Corazzon.

Nel 2011 la clamorosa rottura con il Centro Epson Meteo e la successiva firma di un contratto televisivo in esclusiva con LA7. Dal 9 aprile 2011 conduce ogni weekend il meteo alle 7.30 e alle 9.30. Dal dicembre 2011, con l’assistenza tecnica del web hosting provider Bemil, fonda e gestisce il sito internet Meteogiuliacci. E’ attivo anche su Facebook, pagine dove si possono approfondire ulteriormente le informazioni meteorologiche, interagendo anche direttamente con il Colonnello.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*