I possibili TEMPORALI di lunedì 19 novembre

In risposta ad inasituazione generale come quella che abbiamo ampiamente descritto nel nostro articolo di apertura, sul alcuni settori dell’Italia la giornata di lunedì 19 novembre potrebbe riservare alcune manifestazioni temporalesche, anche di una certa importanza.

Il sisyema di previsione sperimentale PRETEMP indica che la circolazione ciclonica attiva sull’ltalia si assocerà al transito di un fronte caldo sulle regioni centro-meridionali. Il fronte sarà associato a un minimo in approfondimento sul Mediterraneo a sud delle Baleari, che traslerà verso Oriente raggiungendo il Mar di Sardegna in serata. Il richiamo caldo e umido di una massa d’aria di una massa d’aria subtropicale continentale calda attiverà correnti sud-occidentli, con fenomeni temporaleschi attesi dapprima sullo Ionio, sulla Sicilia, sulla Calabria ionica e sul Mar Tirreno meridionale.

Successivamente, i fenomeni si estenderanno a buona parte delle regioni centro-meridionali. Un livello di pericolosità 1 è stato emesso per Sardegna, Corsica, mar Tirreno, soprattutto Lazio e Campania per possibili fenomeni di forte intensità associati ad accumuli localmente elevati di pioggia, delle grandinate e possibili forti raffiche di vento. Per Calabria (soprattutto versante ionico) Sicilia è stato scelto di porre un livello 1, valido per precipitazioni, vento forte e possibili grandinate, mentre per la Puglia e la Basilicata si è scelto di mantenere un livello 0 per gli stessi parametri.

Report Luca Angelini

I possibili TEMPORALI di lunedì 19 novembre