16 April 2021

.

I rischi di un’ondata di FREDDO tardiva

Non è la prima volta che l’andamento un po’ irregolare del tempo meteorologico ci spinge a rimarcare quanto sia importante che ogni stagione faccia il suo corso. Ora invece ci troviamo in uscita da una fine d’inverno decisamente più mite della norma ma in entrata in un inizio di primavera in prospettiva ben più freddo di quanto dovrebbe.

Teniamo a sottolineare questo in quanto per i prossimi giorni (per diversi giorni) si profila una fase meteorologica che va oltre la normale variabilità del mese di marzo. Qui si tratterà infatti di un’ondata di freddo in piena regola che durerà alcuni giorni, che potrebbe interessare la maggior parte delle regioni italiane e che potrebbe accompagnarsi anche a nevicate fino a bassa quota nella seconda parte.

Dunque la natura – sia il mondo vegetale che animale – ingannata dalla mitezza precoce di febbraio, potrebbe subire danni notevoli per il ritorno fuori tempo massimo di una situazione che sarebbe stata certamente più consona a gennaio. Il nostro sito web che come sempre sta dalla parte della normalità climatica, auspica naturalmente che tutto ciò non accada e che il freddo in arrivo sia di quello che le nostre coltivazioni e la nostra fauna siano in grado di tollerare e superare senza problemi.

Luca Angelini