20 October 2020

I TEMPORALI di domenica 23 agosto, dove, come e quando

SITUAZIONE GENERALE: con il graduale inserimento di aria più fresca di origine atlantica, sulle nostre regioni settentrionali domenica 23 agosto si attueranno netti contrasti con l’aria calda e umida pre-affluita i giorni scorsi per mano dell’alta pressione nord-africana.

PERCHE’: la curvatura ciclonica di queste correnti e la forzante orografica, forniranno le condizioni ottimali per lo sviluppo di focolai temporaleschi a carattere sparso, non solo sulle Alpi, ma anche in val Padana e sull’Appennino settentrionale. Nel corso della giornata i venti settentrionali difatti, in parte aggireranno l’arco alpino entrando poi da est in val Padana trasportando aria leggermente umida, e in parte lo scavalcheranno presentandosi sull’estremo nord-ovest sotto forma di venti più secchi.

DOVE: i temporali, possibili a carattere ISOLATO su tutto il nord, saranno però più PROBABILI lungo questa linea di discontinuità, che il nostro modello (clic sulla figura in alto ) colloca tra la Lombardia, il Triveneto e l’Emilia occidentale. Su questi settori si potrà assistere anche qualche episodio localmente forte, tanto che la Protezione Civile ha emanato l’allerta arancione sulla Lombardia, con particolare riferimento al seguenti settori: bassa pianura occidentale, laghi e Prealpi orientali, nodo idraulico di Milano, pianura centrale, alta pianura orientale, bassa pianura orientale.

QUANDO: sul Triveneto fenomeni possibili già a fine mattinata, sui rimanenti settori maggiore occasione per rovesci nella seconda parte della giornata, specie in serata.

Luca Angelini

Powered by Siteground