Il Baltico come il Mediterraneo, temperature fino a 26 gradi

C’era da aspettarselo.; dopo molte settimane trascorse sotto l’azione di blocco operata da un campo anomalo di alta pressione, il nord Europa, nella fattispecie la regione Scandinava, la Danimarca e la Finlandia, sta ora presentando il conto.

Dopo le temperature record dell’aria, che hanno portato per molti giorni l’isoterma di 30°C alle porte del Circolo Polare Artico, il calore atmosferico è passato al mare dove ora viene stoccato riscaldando le acque superficiali in modo altrettanto anomalo.

Pensate che al momento (inizio di agosto), le acque del mar Baltico fanno registrare temperature simili a quelle (normali) del Mediterraneo. I fondali poco profondi di questo bacino (simili al nostro Adriatico) di fatto stanno agevolando questo processo di risalita delle temperature.

Fatto sta che I valori in superficie sono mediamente compresi tra 23 e 26°C, il che equivale ad una anomalia superiore a 4-5°C rispetto alla statistica climatologica della prima decade di agosto.

L’osservazione è stata sollevata dal DMI (Danish Meteorological Institute), che ha anche provveduto a redigere le immagini allegate a questo articolo. In alto (click per aprirla) sono rappresentate graficamente le temperature superficiali rilevate il 4 agosto. Qui sopra invece sono riportate le rispettive anomalie, dalla quale si evince i valori a fondoscala dell’intero bacino Baltico.

Luca Angelini

Il Baltico come il Mediterraneo, temperature fino a 26 gradi