15 January 2021

Il Bollettino della Protezione Civile per lunedì 7 novembre

CRITICITA’

PER LA GIORNATA DI DOMANI, LUNEDÌ 07 NOVEMBRE 2016:
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
EMILIA ROMAGNA: Pianura di Modena-Reggio Emilia, Pianura di Piacenza-Parma;
TOSCANA: Valdarno Inf., Arno-Valdarno Sup., Ombrone Gr-Medio, Arno-Firenze, Arno-Costa, Ombrone Gr-Costa;

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
ABRUZZO: Marsica, Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro;
CAMPANIA: Tusciano e Alto Sele, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
EMILIA ROMAGNA: Bacini Trebbia-Taro, Bacino del Reno, Bacini Secchia-Panaro;
MOLISE: Alto Volturno – Medio Sangro, Frentani – Sannio Matese;

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
FRIULI VENEZIA GIULIA: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia;

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
BASILICATA: Bacini Agri-Sinni, Bacino dell’Ofanto, Bacini Basento-Bradano;
CALABRIA: Versante Jonico Centrale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centrale, Versante Tirrenico Settentrionale;
CAMPANIA: Basso Cilento, Piana Sele e Alto Cilento, Alta Irpinia e Sannio, Tanagro;
EMILIA ROMAGNA: Bacino Alto del Lamone-Savio, Pianura di Forl -Ravenna, Pianura di Bologna e Ferrara;
FRIULI VENEZIA GIULIA: Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre;
LAZIO: Roma, Bacino Medio Tevere, Aniene, Bacini Costieri Nord, Appennino di Rieti, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud;
MARCHE: Appennino marchigiano settentrionale, Appennino marchigiano meridionale;
MOLISE: Litoranea;
PUGLIA: Puglia Centrale Adriatica, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Sub-Appennino Dauno, Salento, Puglia Centrale Bradanica, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Ofanto, Basso Fortore, Gargano e Tremiti;
SICILIA: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria;
TOSCANA: Romagna-Toscana, Valtiberina, Serchio-Garfagnana-Lima, Reno, Etruria-Costa Sud, Etruria-Costa Nord, Isole, Etruria, Serchio-Costa, Serchio-Lucca, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Alto, Arno-Casentino, Mugello-Val di Sieve, Lunigiana, Valdelsa-Valdera, Versilia, Valdichiana, Bisenzio e Ombrone Pt, Fiora e Albegna;
UMBRIA: Chiani – Paglia, Chiascio – Topino, Alto Tevere, Nera – Corno, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore.

previsioniPREVISIONI

Precipitazioni:
– diffuse, a partire dalla seconda parte della giornata con fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Sicilia occidentale, Campania centro-meridionale, Basilicata e Puglia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati moderati;
– sparse, prevalentemente nella seconda parte della giornata con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Campania, Puglia e Sicilia e su Molise, Calabria e Sardegna sud-occidentale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati;
– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto della Sardegna e su Toscana centro-meridionale, Umbria, Lazio, settori occidentali e meridionali dell’Abruzzo e sui settori orientali del Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: sui settori alpini orientali al di sopra dei 700-1000 m, con apporti al suolo deboli, fino a moderati sul Friuli Venezia Giulia.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile calo, sia nelle minime che nelle massime, su Romagna, regioni centrali e Campania; in sensibile calo nei valori minimi sul resto del Nord.
Venti: da burrasca a burrasca forte sud-occidentali sull’Appennino molisano, campano e lucano, con rinforzi fino a tempesta sui crinali, in attenuazione entro metà giornata; tendenti a burrasca o burrasca forte dalla serata sull’Appennino calabrese e sui rilievi della Sicilia, con rinforzi fino a tempesta sui crinali; inizialmente forti sud-occidentali sul Golfo Ligure, con residue raffiche di burrasca sulle coste toscane a nord dell’Elba, in rapida attenuazione; tendenti a forti sud-occidentali dalla sera-notte sui settori meridionali della Sicilia, sui settori ionici calabresi e sulla Puglia meridionale.
Mari: da molto mosso ad agitato il Mar Ligure, molto mossi i restanti bacini occidentali e il Canale d’Otranto, con moto ondoso in attenuazione sul Tirreno centro-settentrionale e sul Mar di Sardegna; molto mosso lo Ionio, con moto ondoso in momentanea attenuazione nel pomeriggio e in nuova intensificazione dalla serata-nottata.

Centro funzionale della Protezione Civile Settore Meteo

Il Bollettino della Protezione Civile per lunedì 7 novembre