Il FREDDO e il CALDO, ecco come è stato GENNAIO nel mondo

La mappa proposta in figura (click per aprirla) rappresenta l’anomalia di temperatura alla superficie isobarica di 850 hPa (corrispondente a circa 1.500 metri di quota) rilevata nel mese di gennaio 2017 sull’emisfero nord. (Fonte: NOAA/NCEP su dati satellitari). Si noti l’Europa e il Mediterraneo occidentali decisamente sotto la media del periodo, così come anche parte degli USA occidentali e l’antistante settore del Pacifico (di meno).

Ma il resto dell’emisfero nord invece ha fatto rilevare un campo di temperatura al di sopra della media, e la media è riferita al trentennio recente (1981-2010), non quello storico che parte dall’inizio delle rilevazioni satellitari (1979). Incluso il polo nord, i cui ghiacci sono anch’essi al minimo storico (ma sono in buona compagnia: anche quelli antartici sono al minimo storico). La media dell’emisfero nord è dunque positiva! Gennaio è stato globalmente l’ennesimo mese più caldo della media, almeno nell’emisfero nord, e ahimé non essendo una novità, e non fa più notizia.

Certo, localmente ha fatto freddo, specie in Italia e lo sappiamo bene. Ma l’Italia ha una superficie di 301.000=3  10^5 kmq, un emisfero di 2.55= 10^8 kmq. Un millesimo, o poco più…

Prof. Claudio Cassardo

Il FREDDO e il CALDO, ecco come è stato GENNAIO nel mondo

o FREDDO e tanto caldo, ecco come è stato GENNAIO nel mondo