4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Il mare a Ferragosto, acque fresche e onde in diminuzione

Le ultime infiltrazioni di aria fresca legate alla presenza di un centro di bassa pressione in allontanamento verso il Mar Nero interessano ancora (oggi domenica 14 agosto) l’Adriatico meridionale, in particolare il Canale d’Otranto, e lo Ionio settore largo, dove il vento da nord alza ancora onde fino a un metro o poco più. Per il resto l’espansione di un campo di alta pressione dall’Atlantico avrà il merito di livellare il campo barico permettendo in tal modo una generale attenuazione dei venti. Nei prossimi giorni, a partire da Ferragosto, lungo le nostre coste domineranno le brezze, mentre al largo tutti i bacini saranno tranquilli, ad eccezione del Canale di Sardegna, che risentirà di un po’ di Scirocco proprio nella giornata di lunedì 15.

Ma quel che ci sorprende è senz’altro l’andamento delle temperature superficiali dei nostri mari e dell’intero Mediterraneo occidentale. Grazie ai continui cambiamenti di massa d’aria nell’ultimo periodo, con frequenti irruzioni di Bora e Maestrale, le temperature superficiali del mare sono lievemente al di sotto della media del periodo. Si va dai 25°C dello Ionio, del Canale di Sicilia, del Canale di Sardegna e del Tirreno meridionale ai 23°C dell’Adriatico passando per tutti gli altri mari con valori intermedi, generalmente attestati intorno ai 24°C.

Un vero toccasana per i molti bagnanti che affollano le spiagge e le acque dei nostri splendidi mari, ma anche una buona notizia per chi, addetto ai lavori, segue con costanza le vicissitudini climatiche delle nostre stagioni. Anche in questo caso infatti, come per quanto riguarda le temperature medie dell’aria negli ultimi de mesi, l‘estate si sta rivelando complessivamente moderata e senza grandi strappi. Ovviamente un singolo evento non dice nulla sull’andamento climatico complessivo, che a livello globale ha sfoggiato ancora un +0.78°C rispetto alla media ma per una volta, ci consentirete certamente di guardare al nostro orticello, tirando un sospiro di sollievo nella stagione che da più amata, rischiava di diventare la più temuta dagli Italiani.

Luca Angelini

Il mare a Ferragosto, acque fresche e onde in diminuzione

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.