3 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Il nuovo Meteobook è ONLINE!

Un lavoro duro ma che ha portato i suoi buoni frutti. Come vi avevo anticipato qualche tempo fa, il sito Meteobook ha cambiato piattaforma, passando da quella di Altervista ad un dominio tutto suo. Questo ha permesso lo svincolo da alcuni limiti e quindi notevoli miglioramenti ed ampliamenti. Ora il nuovo indirizzo, che vi invito a salvare nei preferiti per poterlo apprezzare nei suoi nuovi contenuti, è: www.meteobook.it.

mobile1Un sito che offre una navigazione essenziale, semplice, intuitiva e pulita. Oltre all’ampliata impaginazione degli articoli e delle categorie, potrete trovare tutte le informazioni indispensabili per il monitoraggio in diretta del tempo con immagini da satellite, radar, osservazioni da stazioni meteo. Troverete anche le previsioni, a partire da quelle regionali, fino a quelle di tutto il mondo, che si presenteranno in formato compatto nel pieno rispetto dell’affidabilità concessa dalla meteorologia e dal buon senso.

Un occhio anche al clima, con una apposita sezione, che permette la rilevazione in tempo reale di ghiacci polari, temperature globali, attività solare, medie climatiche di temperatura e precipitazioni suddivise mese per mese per tutto il mondo. Una sezione è dedicata anche alla rilevazione diretta dell’attività ciclonica tropicale e una sperimentale dedicata alle proiezione stagionali, elaborate dalla NOAA.

Per i più esperti, o per chi si vuol cimentare a saperne di più, ho predisposto anche un piccolo set di modelli numerici, opportunamente suddivisi ai fini di un corretto utilizzo per scopi previsionali personali.

mobile2Non poteva mancare infine la versione mobile, che propone sia gli articoli in gradevole formato “slide”, sia un menu contenente le informazioni base raggruppate secondo un menu di facile e rapida consultazione. Il tutto in un formato snello e compatto.

Il sito è stato testato su tutti i browsers in circolazione, sui quali ha dimostrato di funzionare perfettamente ad eccezione delle versioni più vecchie e obsolete di Internet Explorer (versioni I.E 7 e inferiori).

Insomma, un punto di arrivo che è allo stesso tempo un punto di partenza. Un sito che, anche grazie ai vostri suggerimenti, sarà in continuo sviluppo e miglioramento, con attivazione nel tempo di servizi sempre nuovi.

Credo di aver scritto fin troppo, il resto ve lo lascio scoprire piano piano….

Luca Angelini

Il nuovo Meteobook è ONLINE!

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.