4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Il TEMPO della nuova settimana in poche righe

COMMENTO GENERALE: con l’anticiclone ridotto nell’estensione, ma ancora ben attivo “sotto la brace” le correnti che guidano il tempo sull’Europa sono molto veloci e seguono un andamento cosiddetto zonale, ossia disposto da ovest verso est. La velocità di sviluppo delle correnti determina un flusso quasi rettilineo che non consente l’instaurarsi di tempo stabile, ma neanche l’affondo deciso delle perturbazioni.

Questo è il motivo per cui il tempo della nuova settimana, quella che abbraccerà in pratica tutta la prima decade di marzo, sarà caratterizzato da fasi soleggiate alternate a momenti di variabilità. Eventuali precipitazioni saranno modeste e di breve durata e potranno interessare principalmente il nord (o meglio parte di esso) e le regioni centrali tirreniche, mentre il tempo asciutto dominerà sul resto dell’Italia.

Facciamo allora un primo breve sunto del campo previsionale giorno per giorno:

LUNEDI 4 nubi in aumento al nord e in parte anche al centro e sul meridione tirrenico, con qualche pioggia in sviluppo nel corso della giornata su Liguria, Versilia, fascia alpina, prealpina (quota neve in calo da 1.500 a 1.000 metri circa) e, in modo più occasionale, sui settori padani lombardo-veneti. Più soleggiato sulle restanti regioni. Libeccio moderato, con mari fino a molto mossi. Clima non freddo.

MARTEDI 5 si libera il nord dove con il passare delle ore prevarrà il sole, mentre la nuvolosità viaggerà verso il centro e poi il sud e la Sardegna, ma senza generare fenomeni di rilievo. Lieve calo termico in quota sulle Alpi.

MERCOLEDI 6 una nuova perturbazione si avvicina all’Italia e porta annuvolamenti al centro-nord. Qualche pioggia sarà possibile in giornata su nord-ovest e settore alpino. Altrove asciutto. Venti meridionali e temperature in aumento al sud e in Sardegna.

LA TENDENZA SUCCESSIVA (da confermare): giovedì 7 ancora incerto al nord con qualche pioggia possibile e temporaneo calo termico, sul resto dell’Italia parzialmente nuvoloso ma asciutto. Venerdì 8 prevalenza di sole al nord, annuvolamenti di passaggio alternati a schiarite sul resto del Paese, infine sabato 9 probabilmente incerto al sud, più sole sul resto d’Italia. Temperature superiori alla media, specie al centro e al sud.

Luca Angelini