19 June 2018

Inizio settimana: torna l’instabilità al nord, caldo al centro-sud

Tutto come da copione. Dopo aver lasciato spazio il breve spazio di un weekend all’anticiclone nord-africano, ora la depressione spagnola torna alla ribalta. In questo caso l’aggancio da parte delle correnti atlantiche darà modo a questa figura di sbloccarsi dalla sua posizione e portarsi verso levante.

Inizierà ad interessare il nord Italia nel corso della giornata di LUNEDI 11 a partire dalle nord-occidentali con successivo coinvolgimento delle zone alpine, dove avremo annuvolamenti, acquazzoni sparsi e locali temporali. Qualche pioggia in arrivo anche sulla Sardegna. Per il resto prevarrà il sole e le temperature saranno piuttosto elevate, comunque al di sopra della media.

MARTEDI 12 l’instabilità interesserà un po’ tutto il nord fin dal mattino, anche se la probabilità di temporali risulterà più alta tra pomeriggio e sera. Le temperature su queste zone sono previste in diminuzione. Nel pomeriggio qualche breve temporale non escluso anche in Toscana e sull’Appennino centrale. Altrove sole e temperature stazionarie su valori al di sopra della media.

MERCOLEDI 13 la perturbazione di coda della saccatura interesserà nord e centro con rovesci e temporali. Ulteriore calo termico al nord, con i valori che rientrano in media, qualche grado in meno anche in centro, il sud dovrà attendere la giornata successiva.

A seguire proseguiremo la disanima esaminando la tendenza per la seconda parte della settimana, che pare basarsi su una sortita dell’anticiclone delle Azzorre al nord, e una fase di tempo più fresco e instabile al centro-sud.

Luca Angelini

Inizio settimana: torna l’instabilità al nord, caldo al centro-sud