Innevamento continentale oggi: bene in Eurasia, male in nord America

L’innevamento continentale, in questo periodo dell’anno, non costituisce solo un semplice dato fisico, ma costituisce uno dei “predittori” che consentono alla statistica di individuare le vie che potrebbe prendere il prossimo inverno. Lungi da noi l’addentrarci in questioni che, per motivi sperimentali, devono essere lasciate agli addetti ai lavori; fatto sta che come punto di partenza l’innevamento dell’intero emisfero non presenta attualmente grandi anomalie. La superficie innevata è perfettamente in linea con le medie climatologiche del periodo. In linea con questo dato la superficie innevata del continente euroasiatico (Scandinavia, Finlandia, Russia, Siberia). Decisamente in deficit invece la superficie innevata in nord America.

Luca Angelini