18 January 2021

Inverno alle strette: e se ci fosse lo zampino di El Niño?

Inverno: quante probabilità ci sono affinchè riesca finalmente a decollare e a fare il bello e il cattivo tempo sul nostro Paese? Se alcuni pattern atmosferici depongono per un finale positivo di questa incredibile telenovela targata 2015, altri remano contro. Tra questi sembra emergere dalle polverose carte statistiche del passato nientemeno che lui, il celeberrimo bambinello del Pacifico, El Niño.

Come da previsione, il fenomeno innescato da un rallentamento degli Alisei alle latitudini tropicali, sta manifestandosi con magnitudo appena accennata (condizioni neutre) su alcuni settori del Pacifico (vedi figura in alto). Messo così, il nostro indice ha davvero poca energia per farsi sentire fin sull’Europa e sull’Italia, tuttavia ecco che dalle nostre statistiche, ricavate da un recente studio (Butler, Polvani – 2011), esiste una correlazione pluridecennale che lo vede rapportato alle vicende del Vortice Polare.

Pensate che nel periodo compreso tra il 1958 e il 2010, su 34 episodi di Stratospheric Warming di tipo Major (riscaldamenti stratosferici atti a sovvertire la circolazione polare, inviando aria gelida verso le medie latitudini), 13 si sono verificati in condizioni di Nino, 14 in condizioni di Nina e solo 7 in condizioni neutre. 

Ma, per quanto detto sopra, le condizioni neutre sono proprio quelle attuali. Vuoi vedere che sta tutto nascosto qui dentro il trucchetto con il quale il Vortice Polare riesce ad avere sette vite a discapito del nostro inverno?

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.