22 January 2021

La "goccia" della discordia

isoChe tempo farà nel fine settimana? Se a 72 ore di distanza solitamente le simulazioni elaborate dai modelli numerici offrono un quadro sufficientemente chiaro ed attendibile, in questo specifico caso dobbiamo farvi presente, cari lettori, che la questione non è ancora del tutto chiara.

Pomo della discordia il possibile distacco di un nocciolo di aria fredda in quota all’altezza della Francia. Proprio questa mina vagante per i cieli europei, che mostra la chiara intensione di voler attraversare tutta l’Italia (vedi figura), consiglia di rimandare almeno di 24 ore la prognosi relativa al prossimo weekend.

In linea di massima possiamo solo anticipare che: se il sabato potrebbe salvarsi, concedendo condizioni di tempo buono o discreto su gran parte del nostro Paese, la domenica si ritroverà a fronteggiare i capricci di questa situazione di assoluta incertezza. Al momento, ma ve lo scriviamo in modo del tutto informale, pare che la mattina di domenica possa manifestare episodi di instabilità con possibilità di acquazzoni sulle regioni settentrionali, mentre il pomeriggio-sera pare maggiormente votato al rischio di temporali su nord-est, centro e sud peninsulari.

Probabile fine dell’ondata di caldo al centro, al sud e sulle Isole Maggiori.

Fissiamo dunque fin d’ora appuntamento per la giornata di domani (venerdì) quando cercheremo di fare un po’ d’ordine in materia, proponendovi la linea di tendenza più attinente.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.