5 April 2020

L’Alaska a meno 54°C!

Se volevamo avere un esempio di quella che è realmente un’ondata di gelo, l’abbiamo trovata. In queste ore in Alaska si sono raggiunte temperature davvero estreme, con valori fino a -54°C. Questo valore è il più basso registrato dal gennaio 2012.

La situazione generale prende forma dalle mosse del vortice polare, che si sta ricompattando e relega tutta l’aria gelida al suo interno.

Questa è però meteo, da non confondere con il clima, che invece racconta una storia tutta diversa per l’Alaska, fatta sempre più spesso da temperature molti gradi al di sopra della media: il 2019 potrebbe infatti essere l’anno più caldo dall’inizio delle rilevazioni, nonostante l’ondata di gelo in corso.

Francesco Nucera e Luca Angelini

Powered by Siteground