19 November 2018

L’anidride carbonica? Si può convertire in metano puro al 99 per cento usando l’energia solare

Lo hanno dimostrato Hyunjoon Song e colleghi dell’Institute for Basic Science di Daejeon, nella Corea del Sud, che firmano anche un articolo su “Nature Communications”. Sarebbe un passo determinante per la produzione energetica sostenibile.

La radiazione solare che arriva sulla superficie della Terra è una fonte inesauribile e pulita di energia, che può essere convertita in energia elettrica con pannelli fotovoltaici. Ma l’immagazzinamento della carica rimane ancora un problema tecnologico di non poco conto, considerato che le batterie hanno una capacità e una longevità limitate.

Song e colleghi sono partiti dall’ossido di zinco, un minerale usato per produrre creme solari in virtù della sua capacità di deviare i raggi del Sole, combinato con l’ossido di rame. I due composti insieme hanno la capacità di convertire con grande efficienza la radiazione luminosa in corrente elettrica. La corrente così prodotta può essere fatta scorrere in acqua contenente anidride carbonica, dove innesca una complessa reazione chimica in grado di convertire l’anidride carbonica in metano puro al 99 per cento.

L’efficienza di questo tipo di processo è già stata dimostrata in precedenza, ma solo usando materiali rari e costosi, e producendo combustibili non così facili da sfruttare come il metano. L’apparato di Dong e colleghi ha il pregio ulteriore di immagazzinare energia in un gas come il metano che ha una densità di energia superiore a quella della maggior parte delle batterie esistenti. Secondo gli autori, ulteriori ricerche potrebbero fornire dati preziosi per capire come massimizzare le prestazioni del dispositivo.

Report Luca Angelini

L’anidride carbonica? Si può convertire in metano puro al 99 per cento usando l’energia solare