25 January 2021

L’anticiclone alla fine non ce la farà, nuove nubi sul weekend

Le intenzioni erano buone, ma alla fine i risultati saranno modesti. E’ quanto accadrà nel corso dei prossimi giorni all’anticiclone delle Azzorre che, seppur disturbato da un minimo di pressione vagante sulle isole Canarie, è ricomparso sul quadrante atlantico prossimo all’Europa, ma con tutta probabilità sarà destinato ad una fine ingloriosa nel giro di qualche giorno.

In realtà tutto sarebbe filato liscio e sul Mediterraneo si sarebbero ristabilite condizioni di tempo soleggiato e stabile a tempo indeterminato, se non che sulla Groenlandia si è già preparata una nuova saccatura, la quale si è già portata con il centro di massa sull’Islanda e con gli avamposti a cavallo del Regno Unito. Una prima perturbazione “liscerà” l’Italia nel corso delle prossime 24-36 ore, passando sul lato adriatico, ma nel frattempo la saccatura groenlandese andrà proponendo un secondo asse.

Quest’ultimo avrà dapprima un ruolo determinante nel richiamare tra giovedì 5 e venerdì 6 l’anticiclone ex-azzorre dal nord Africa verso la penisola Scandinava. Ma tra la Scandinavia e il nord Africa c’è l’Italia. Ecco pertanto la temporanea finestra di tempo in prevalenza soleggiato proprio tra giovedì e venerdì. Nella seconda parte della settimana però l’asse della saccatura ex-groenlandese avrà fatto passi avanti verso il continente europeo, schiacciando il promontorio anticiclonico contro la vecchia depressione, ancora parcheggiata sull’Europa orientale.

Ma ricordate quel minimo di pressione vagante a cavallo delle isole Canarie? Ebbene proprio sul finire della settimana verrà assorbito dal vortice d’Islanda e costituirà con esso un unico grande centro depressionario in movimento verso l’Europa. Il flusso meridionale che precederà l’ingresso di questa figura atmosferica sarà all’origine di un possibile peggioramento delle condizioni atmosferiche sull’Italia nel corso del prossimo fine settimana.

Una situazione che seguiremo anche in questo caso passo passo, aggiornamento dopo aggiornamento, giorno dopo giorno. Vi aspetto!

Luca Angelini

L’anticiclone alla fine non ce la farà, nuove nubi sul weekend

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.