20 May 2018

Le fantastiche sculture del gelo, ecco i fiori di GHIACCIO

Meglio di un arazzo del Settecento, questo ricamo della natura vede il sapiente intreccio tra le varie discipline delle Scienze Naturali, pur senza che nessuno abbia messo mano, all’infuori della natura stessa. Un fenomeno raro come quello illustrato nelle figure può verificarsi in opportune condizioni invernali talvolta, seppur raramente, anche sul nostro territorio ed è conosciuto come “fiori di neve“.

I fiori di neve – anche se sarebbe più indicato utilizzare il termine appropriato “fiori di ghiaccio“, dall’inglese “frost flowers” –  si formano quando la temperatura dell’aria raggiunge valori molto bassi, al di sotto dello zero. In queste condizioni la linfa presente nello stelo delle piante tende ad espandersi. La pressione crescente dall’interno verso lo strato esterno dello stelo dà luogo a fessure molto sottili, come piccole crepe lineari.

L’acqua viaggia sullo stelo esterno, raggiunge la fessura e, in considerazione della temperature negativa, solidifica. Quando nuova acqua raggiunge le fessure e anch’essa solidifica, spinge la formazione di ghiaccio precedente lontano o ben fuori dallo stelo. In questo modo si formano i sorprendenti petali bianchi dei “frost flowers“.

Un fenomeno che necessita, come avrete capito, di condizioni climatiche piuttosto severe, evenienza sempre più rara sul nostro Paese, il che rende quasi eccezionale uno spettacolo come questo.

Luca Angelini

Le fantastiche sculture del gelo, ecco i fiori di GHIACCIO