24 November 2020

Le previsioni non hanno dubbi, venerdì 29 ancora molta instabilità al sud

COMMENTO GENERALE: il tempo sembra essersi fermato: nei bassi strati giace aria quasi ferma, che concede un po’ di ventilazione solo a margine di un’area depressionaria sulla Grecia in direzione del nostro meridione. Per il resto la circolazione propone il transito delle propaggini più periferiche di due perturbazioni atlantiche dirette verso l’Europa centrale. Sabato sera un fronte più organizzato accosterà all’arco alpino occidentale.

Ecco allora IL TEMPO PREVISTO per venerdì 29 settembre, con le nubi e i rovesci (sparsi) sulle regioni meridionali, specie Puglia, Basilicata, Calabria, ed est Sicilia. All’occorrenza avremo anche temporali. Altrove alternanza di schiarite e annuvolamenti, questi ultimi in progressivo addensamento al nord, con qualche precipitazione possibile nel pomeriggio sulle Alpi, specie sui settori centro-orientali.

A tal proposito vi invito anche a visionare le informazioni diramate dalla Protezione Civile.

IL VENTO sarà debole, a tratti anche moderato intorno nord-est al centro, al sud e sulle Isole, debole variabile o calmo altrove. Mosso lo Ionio, poco mossi gli altri bacini.

LE TEMPERATURE: rimarranno stazionarie, proprio in virtù del fatto che nei bassi strati la massa d’aria non subisce alcun ricambio. I valori saranno in linea con la media o leggermente inferiori al sud.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: sabato 30 residua instabilità al sud, abbastanza soleggiato altrove , ma con peggioramento sulle Alpi in serata con precipitazioni a partire da ovest. Domenica 1 ottobre ultimi rovesci su Triveneto e forse anche Levante ligure al mattino, poi solo nubi in viaggio verso il centro, più sole al sud (da confermare).

Luca Angelini

Le previsioni non hanno dubbi, venerdì 29 ancora molta instabilità al sud