L’estate al di là del mondo, eccezionale ondata di caldo in Australia

Le ondate di calore in Australia sono tutt’altro che rare, ma quella che da alcuni giorni sta interessando il continente più piccolo del mondo è davvero da record. Una cintura subtropicale di alta pressione che scorre sopra il continente fornisce regolarmente impulsi di aria calda e secca che stanno alimentando una delle più pesanti ondate di calore estive degli ultimi anni.

Con il sistema di alta pressione che rimane in stallo sull’Australia centrale, le temperature più elevate sono state registrate dapprima sui settori meridionali e in Victoria, poi sino al nuovo Galles del Sud, in Queensland e infine sui  territori del nord.

Sono stati battuti diversi record di temperatura massima; la mappa in figura mostra tutti i record storici di temperatura che si sono registrati in Australia. Mancano quelli attuali che a breve aggiorneranno molti di questi incredibili valori.

Il 12 febbraio la temperatura è salita a 46.6°C nella città costiera di Port Macquarie, in nuovo Galles del Sud, sbriciolando tutti i record precedenti di 3.3 gradi. Due giorni prima, la temperatura massima media in tutti del nuovo Galles del sud aveva già raggiunto il record di 42.4°C poi quello di 44.0°C. A Sidney sono stati raggiunti i 45, 8°C, un valore che ha infranto il record del 1939, quando nella metropoli erano stati raggiunti i 45, 2 gradi.

In alcuni luoghi, la durata dell’ondata di caldo è stata decisamente prolungata. A Mungindi, una città al confine tra il Queensland e il Nuovo Galles del Sud, ha sopportato 52 giorni di fila temperature massime superiori a 35°C, cosa mai successa fino ad ora.

Secondo molte ricerche anche in Australia le ondate di calore verificatesi negli anni Duemila sono cresciute significativamente, sia in durata, che in frequenza che in magnitudo. Uno studio ha evidenziate che dagli anni Settanta le ondate di caldo nel continente australiano sono diventate più lunghe, più intense e più frequenti, in linea con la tendenza climatica in atto a livello globale.

Report Luca Angelini

L’estate al di là del mondo, eccezionale ondata di caldo in Australia