25 September 2017

Libecciata in vista, giovedì temporaneo rialzo delle temperature poi…

Ora la situazione si fa interessante, ancorchè complicata per chi è tenuto ad informare la gente riguardo un tempo che nei prossimi giorni ci sorprenderà passando da un estremo all’altro. Limitandoci in questa sede a focalizzare l’attenzione sul discorso relativo alle temperature, si conferma quanto vi avevo anticipato in questo video, dove vi avevo annunciato l’inserimento sequenziale di tre masse d’aria molto differenti.

Il punto di partenza, quello legato allo strato gelido che ancora resiste depositato nei bassi strati ma che verrà scalzato nel giro di 24-36 ore da un respiro decisamente più temperato che arriva da ovest. Non più aria artico-continentale, ma aria intermedia marittima. Tutta un’altra storia e ben presto ce ne accorgeremo. Giovedì 12 gennaio si ferma quindi l’est gelido e partono venti di Ponente e Libeccio che determineranno un vistoso rialzo delle temperature a partire dal centro, al sud e dalla Liguria.

Un salto di oltre 10 gradi che si farà sentire in modo particolare sulle zone recentemente innevate, dove il problema diventerà il rapido disgelo.

Prima di sera però le avvisaglie di una nuova perturbazione si faranno avanti da ovest. E’ il passaggio successivo, la nuova massa d’aria, in questo caso polare marittima, quindi già un po’ più fredda, che venerdì 13 si annuncerà con venti di Foehn (tiepidi) al nord, ancora Libeccio e Ponente sul resto dell’Italia, con ulteriore rinforzo fino a burrasca, ma in successiva rotazione a Maestrale a partire dalla Sardegna.

Tra venerdì sera e la notte su sabato nuovo generale raffreddamento, recato da intensi venti di Maestrale che trasporteranno aria molto fredda artica marittima, la quale inizierà però a farsi sentire partendo dalle quote superiori. Nel weekend seguiranno altri due impulsi poi, all’inizio della prossima settimana, possibile nuovo passaggio a caratteristiche continentali, con gelo possibile sino al livello del suolo.

Luca Angelini

Libecciata in vista, giovedì temporaneo rialzo delle temperature poi…

Libecciata in vista, venerdì temporaneo rialzo delle temperature