22 November 2017

Liguria e Versilia, che mare oggi!

Un flash doveroso, anche se ormai gli ombrelloni sono chiusi e le spiagge stanno assumendo la loro veste spoglia e, perchè no, anche rilassante.

In concomitanza con il passaggio della perturbazione n.5 del mese di settembre, che come abbiamo approfondito nel nostro articolo dedicato alle previsioni, interesserà essenzialmente il nord e parte della Toscana, si assisterà ad un notevole rinforzo del vento di Libeccio su tutto il bacino ligure e tirrenico settentrionale.

Un Libeccio “falso”, noto tecnicamente come “Libeccio corto“, che nasce come spin-off dal Maestrale in discesa dal golfo del Leone verso la Corsica e da quest’ultima deviato verso la Liguria e la Toscana.

Si accompagnerà a rovesci sparsi e intermittenti, che il vento spingerà soprattutto nelle vallate interne del Levante ligure e dell’alta Toscana, ma soprattutto animerà non poco il mar Ligure, che assumerà condizioni tra molto mosso e agitato. Dove? Soprattutto al largo e sul settore di Levante, dal Tigullio alle Cinque Terre.

A dispetto del fetch ridotto (fetch= estensione di mare sulla quale il vento soffia con direzione costante) le onde sollevate da questo vento di burrasca saranno da non sottovalutare, circa 3,0 – 3,5 metri sul Levante, sull’antistante bacino largo e, passando in Toscana, lungo le coste della Versilia, che diventano 1,5 – 2,0 metri lungo le coste del Ponente, qualcosa in più lungo la Riviera dei Fiori.

Il vento e il moto ondoso raggiungeranno l’apice nelle ore centrali della giornata (burrasca forza 8), determinando un rimescolamento del termoclino con possibile calo delle temperature dell’acqua in superficie (attualmente siamo intorno a 22°C) mentre in serata si avrà una rotazione a tramontana e un indebolimento generale della ventilazione, con onda di mare morto che andrà rapidamente diminuendo nel corso della successiva notte.

Luca Angelini

 Liguria e Versilia, che mare oggi!