24 October 2020

Lunedì 2 marzo arriverà la prima vera perturbazione dell’anno

All’alba degli inizi di marzo la prima perturbazione atlantica organizzata raggiungerà e attraverserà l’Italia interrompendo il lungo digiuno da piogge importanti, che interesseranno diverse regioni.

LUNEDI 2 marzo nubi fin dal mattino al nord, al centro e sulla Sardegna, con le prime precipitazioni che faranno la loro comparsa sulle regioni di nord-ovest, estendendosi poi entro metà giornata anche al Triveneto, all’Emilia occidentale, alla Toscana e alla Sardegna. Al sud in mattinata ancora soleggiato, poi nubi in aumento, ma senza fenomeni. Nel pomeriggio ulteriore precipitazioni su Lombardia, Triveneto, ovest Emilia, Levante ligure, Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. In serata piogge anche sulla Campania e sulla Sicilia occidentale. Cessazione al nord-ovest.

Quote neve altalenanti, comprese comunque sulle Alpi tra gli 800 e i 1.200 metri, nelle zone interne e appenniniche del centro-sud e in Sardegna tra i 1.200 e i 1.600 metri. Ventilazione sostenuta dai quadranti meridionali e mari molto mossi, da est in val Padana (escluso il Piemonte). Rotazione del vento a Maestrale in serata sulla Sardegna. Temperature in lieve calo nei valori massimi ad eccezione dell’Emilia Romagna e dei litorali adriatici.

Luca Angelini

Powered by Siteground