1 March 2021

Lunedì 25 tempo instabile al centro-sud, più aperto al nord

Una nuova perturbazione raggiungerà l’Italia dalla Francia. Investirà il versante estero delle Alpi facendo sentire la sua influenza anche sulle nostre regioni centrali, meridionali e sulle Isole.

LUNEDI 25 GENNAIO nevicate sino a quote di fondovalle sui versanti esteri delle Alpi, con qualche episodio portato da nord-ovest anche sui settori italiani prossimi ai confini. Sul resto del nord strati nuvolosi di passaggio al mattino, poi rasserenamenti a partire da quelle nord-occidentali. Nubi invece sul resto del centro, del sud e sulle Isole, più compatte al centro, sul meridione tirrenico e sull’ovest della Sardegna, dove avremo anche rovesci sparsi. Precipitazioni più occasionali sul versante adriatico e in Sicilia. Nevicate fino a 200-300 metri sull’Appennino Tosco-emiliano, 400-600 metri sul tratto centrale, tra 700 e 800 metri su quello meridionale e in Sardegna. Giornata ventosa con mari di ponente agitati e possibilità di mareggiate al mattino tra Spezzino e Livornese. Temperature senza variazioni di rilievo.

MARTEDI 26 GENNAIO breve raffreddamento sul medio Adriatico e al sud, con qualche spruzzata di neve fino a 300-500 metri. Tempo più aperto ma abbastanza freddo anche sul resto dell’Italia.

Luca Angelini