27 November 2020

Lunedì 4 molto vento, ma temporanei rasserenamenti

L’allontanamento della perturbazione giunta domenica sull’Italia darà luogo ad un intervallo con apertura del cielo. Subito a seguire però si prepara una nuova perturbazione che interverrà nella giornata di martedì 5.

Intanto LUNEDI 4 novembre annuvolamenti al mattino su Friuli Venezia Giulia, alta Valle d’Aosta, Alpi piemontesi di confine con la Francia, entroterra ligure di Levante e sull’intero versante tirrenico sino alla Calabria, ma senza precipitazioni di rilievo. Su tutte le altre zone ampi rasserenamenti. Nel pomeriggio situazione invariata, ma con tendenza a precipitazioni sui settori alpini di confine piemontesi e valdostani, nevose a partire da 1.800-2.000 metri.

Segnaliamo il vento teso tra Ponente e Libeccio, con ricaduta mite di Garbino lungo le regioni adriatiche. Mari fino ad agitati, con mareggiate lungo i versanti liguri e tirrenici. Temperature in lieve flessione al sud, in ripresa nei valori massimi al centro-nord, stazionarie lungo l’Adriatico.

MARTEDI 5 nuovo peggioramento con precipitazioni, specie al nord e lungo le regioni tirreniche.

Luca Angelini