3 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Lunedì 8 maggio TEMPORALI in arrivo su nord-est e centro-sud peninsulare

Una vasta circolazione di bassa pressione facente capo ad una saccatura polare transiterà con il suo vertice sull’Italia, rinnovando condizioni di tempo instabile su parte del nord Italia, ma con focus particolare sulle regioni peninsulare di centro e del meridione.

Al nord l’asse della saccatura, ovvero il massimo apporto di vorticità ciclonica che si accompagnerà al più consistente nocciolo di aria fredda in quota, transiterà il mattinata al nord, risultando più attivo dalla Lombardia verso est, soprattutto sul Triveneto, dove apporterà piogge sparse, anche sotto forma di rovescio. Più aperto e soleggiato al nord-ovest, posto sottovento all’arco delle Alpi.

Nel pomeriggio il nucleo di instabilità atmosferica andrà a colpire invece soprattutto le regioni centrali e quelle meridionali, accompagnandosi a rovesci, anche temporaleschi (vedi bordo rosso in figura). Si partirà con la Toscana (fenomeni sparsi e di moderata intensità), le Marche (fenomeni occasionali più probabili nelle zone interne) per poi proseguire con Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, settori interni e montuosi di Abruzzo e Molise.

Il menu prevede il tipico corollario fatto da rovesci, spunti temporaleschi locali, a tratti anche intensi e accompagnati da precipitazioni anche abbondanti, localmente sotto forma di grandine e con colpi di vento e calo delle temperature annessi. A questo si aggiunga anche la possibilità di nevicate in Appennino a partire da 1.900-2.000 metri.

Luca Angelini

Lunedì 8 maggio TEMPORALI in arrivo su nord-est e centro-sud peninsulare