25 November 2020

Lunedì qualche nota di instabilità in viaggio lungo l’Adriatico

COMMENTO GENERALE: la rapida risalita di un promontorio anticiclonico dal Regno Unito verso la penisola Scandinava costringerà un nucleo di bassa pressione qui presente a portarsi verso i Balcani. La perturbazione associata, in discesa verso l’Italia, verrà deviata dall’arco alpino e finirà per lambire con la sua coda periferica le nostre regioni estreme nord-orientali e quelle adriatiche.

INDICAZIONI PREVISIONALI PER LUNEDI 03 OTTOBRE: nella notte possibile sviluppo di rovesci sparsi sull’estremo nord-est, segnatamente Friuli, Venezia Giulia e Veneto orientale (spruzzate di neve fino a 2.500 metri), in trasferimento nel corso della mattinata verso l’Emilia orientale, la Romagna e i settori appenninici più interni e prossimi al confine regionale della Toscana.

Nel pomeriggio passaggio degli stessi fenomeni, sempre sparsi e di breve durata, solo occasionalmente temporaleschi, su Marche, Umbria, in ulteriore trasferimento con il passare delle ore e nel pomeriggio su Abruzzo, Molise, zone appenniniche più interne e prossime al confine regionale di Lazio e Campania.

piogge-lunediIn serata annuvolamenti e acquazzoni potranno andare a interessare qua e là la Puglia settentrionale, in particolare il Foggiani e comparire anche localmente sui settori appenninici di confine con il Materano.

Sul resto del Paese la giornata trascorrerà con tempo asciutto e per buona parte soleggiato. Segnalo comunque la possibilità di annuvolamenti sparsi sui settori alpini di confine tra l’Alto Adige e l’Austria, sulla Campania, sulla Calabria tirrenica e sulla Sicilia.

La ventilazione debole, ma con rinforzi possibili da nord su Alpi e Liguria, da ovest sui crinali appenninici, tendenti a disporsi da nord-est sulle regioni affacciate lungo l’Adriatico. Mosso il mare Adriatico settentrionale. Temperature in diminuzione lungo le Alpi, altrove stazionarie su valori prossimi alla media del periodo.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: martedì qualche nota di instabilità a ridosso dell’Appennino meridionale (Calabria esclusa), altrove prevalenza di sole. Abbastanza ventoso al centro-sud per Maestrale, specie lungo le coste. Temperature in lieve calo sulle regioni del medio versante adriatico e al sud. Tra mercoledì e giovedì si conferma la possibile irruzione di aria più fredda a partire dalle regioni centro-meridionali.

Luca Angelini

Lunedì qualche nota di instabilità in viaggio lungo l’Adriatico

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.