6 December 2021

.

Lunedì tempo instabile al sud, altrove soleggiato ma freddo, specie al nord

Un vortice che se ne va, accompagnato da una “stanca” perturbazione e un nuovo corpo nuvoloso che si avvicina ma che poi finirà per ruzzolare sui Balcani. Questo lo schema , rappresentato in modo un po’ goliardico, della circolazione generale che determinerà il tempo sull’Italia nella giornata di lunedì 4 dicembre.

In concreto il tempo si presenterà ancora un po’ instabile sulle nostre regioni meridionali, su quelle centrali adriatiche (e nella prima parte della mattina forse anche sulla Sardegna), con nuvolaglia irregolare e qualche rovescio residuo ancora possibile. Quota neve intorno a 700-1.000 metri.

Poi dal pomeriggio la perturbazione che accosta al versante settentrionale delle Alpi e che determinerà un certo addensamento della nuvolosità lungo i settori di confine, con possibilità di qualche spruzzata di neve portata da nord, specie tra l’alta Lombardia e l’Alto Adige. Altrove abbastanza soleggiato, con velature in transito sul Triveneto nel pomeriggio.

Temperature nel complesso al di sotto dei valori medi del periodo. Si segnala la possibilità di brinate anche estese e fino in pianura di notte e nelle prime ore del mattino nelle zone interne del centro-nord, con minime sotto lo zero. In figura (click per aprirla) la sintesi previsionale (grafica per cortesia di Centrometeo).

Luca Angelini

Lunedì tempo instabile al sud, altrove soleggiato ma freddo, specie al nord