L’uragano “Danielle si avvicina all’Europa; le possibili conseguenze

Benché se ne voglia far credere il contrario, non sarebbe la prima volta che una ex tempesta tropicale raggiunge l’Europa. Il caso dell’attuale uragano atlantico denominato “Danielle”, la questione non è ancora certa tuttavia sussiste una discreta probabilità che il ciclone, per quanto notevolmente indebolito, possa intercettare il bacino antistante l’Irlanda nel corso del prossimo weekend. Nel frattempo il ciclone tropicale subirà una serie di trasformazioni fisiche che lo porteranno, tra l’altro, ad andare in fase con altri due minimi ciclonici di natura extratropicale al lago delle Isole Britanniche.

Ne potrebbe nascere una figura depressionaria estremamente complessa e articolata che, nella seconda decade di settembre, pare propensa ad inviare a più riprese copri nuvolosi anche in direzione dell’Italia. Non sarebbe dunque un’eresia ritenere possibile finalmente un cambio di passo della stagione, con impostazione di condizioni via via più piovose, utili a iniziare a ricostruire le riserve idriche e a riparare i danni prodotti dal pregresso stato di grave siccità. Torneremo su discorso nei prossimi giorni per fare il punto in base ai nuovi ricalcoli dei modelli numerici. Voi naturalmente restate con noi!

Luca Angelini