13 November 2019

Maltempo in Liguria, accumuli di pioggia RECORD nel ponente genovese

Da questa notte la Liguria centrale si trova sotto l’azione di una catena temporalesca stazionaria di tipo pre-frontale che sta provocando accumuli di pioggia record.

La zona era una di quelle a rischio, come avevamo sottolineato nell’approfondimento di ieri. Le maggiori criticità al momento si registrano tra Genova Pegli ed Arenzano. La Protezione Civile genovese ha disposto la chiusura delle scuole nei municipi Ponente e Medio Ponente. Numerosi allagamenti stanno mettendo in difficoltà la viabilità, sia stradale che ferroviaria. Chiuso lo svincolo Pegli della A10.

Accumuli di pioggia eccezionali dicevamo e i dati che ci giungono dalla Rete di monitoraggio LIMET sono davvero impressionanti, eccone alcuni riferiti alle prime 10 ore di martedì 15 ottobre: Varazze 146mm, Arenzano 397mm, Genoa Pra 307mm, Fabbriche 482mm, Genova Sestri 233mm, Multedo 287mm. Notevoli gli apporti anche nell’entroterra e sull’Appennino genovese: Campomorone 263mm, Mignanego 301mm, Masone 280mm. Busalla 165mm.

Per avere un termine di paragone, basti sapere che sulle zone citate dall’inizio dell’anno (gennaio 2019-ottobre 2019) erano caduti dai 700 ai 900 millimetri di pioggia.

Nelle prossime ore è atteso uno sblocco della situazione ad opera del passaggio di una linea temporalesca frontale a seguito della quale, nel corso del pomeriggio, si assisterà ad una attenuazione dei fenomeni.

Luca Angelini

Powered by Siteground