MALTEMPO nubifragi in Liguria, Salento e nel Cagliaritano

SARDEGNA: un piccolo ma insidioso nucleo vorticoso legato alla vecchia depressione proveniente dalle Baleari, ha trovato sulle miti acque del Canale di Sardegna un consistente sostentamento per rinforzarsi. Ne è scaturito un nubifragio che nella prima parte di domenica 14 novembre ha investito il Cagliaritano scaricando ingenti quantitativi di pioggia (anche oltre 120mm). Nel comune di Sant’Anna Arresi un uomo è stato trascinato via dall’acqua e risulta tutt’ora disperso. La porzione di un edificio è crollata invece nel comune di Siliqua, senza causare feriti. Danni per allagamenti a Cagliari città e a Muravera. Il comune montano di Burcei risulta al momento senza elettricità. Nelle prossime ore è attesa la cessazione dei fenomeni, tuttavia tornerà a piovere nuovamente a partire da lunedì pomeriggio.

SALENTO: anche il Salento ha subito danni a causa del passaggio di violenti temporali. Tra i comuni più colpiti c’è quello di Castro dove sono caduti quasi 100 millimetri di pioggia in pochissimo tempo. Il violento acquazzone ha provocato l’allagamento delle strade e alcuni crolli di muretti a secco. Segnalati alcuni crolli anche nel comune di Zinzulusa. In ogni caso non si segnalano danni a persone. Nuovi temporali dovrebbero interessare la zona nel pomeriggio di domani, lunedì 15 novembre.

LIGURIA: nonostante la pioggia continui a cadere (al momento in forma moderata) sta tornando alla normalità la situazione a Genova, colpita nella tarda serata di sabato da una serie di temporali, che hanno causato allagamenti e piccoli smottamenti i varie zone. La pioggia cade con maggior insistenza sulle zone di Levante, dove tuttavia non si registrano situazioni estreme. La pioggia continuerà a cadere anche nelle prossime ore, intensificandosi nella prossima notte soprattutto sui settori centrali e di Ponente.

Luca Angelini