20 January 2021

Martedì 1 tempo in peggioramento con piogge e, al nord, anche la neve

Una perturbazione proveniente dal nord Europa si porterà sui nostri bacini di ponente invorticandosi e risulterà quindi determinante per il tempo dei prossimi giorni sull’Italia.

MARTEDI 1 DICEMBRE al mattino alternanza di nubi e schiarite su tutta l’Italia. Qualche pioggia isolata possibile tra Calabria e Sicilia. Con il passare delle ore i cieli si chiuderanno progressivamente e nel pomeriggio potranno cadere le prime piogge su Piemonte, Valle d’Aosta, ovest Lombardia, Liguria, Lazio, Umbria e Marche. In serata precipitazioni su Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria (qui localmente forti), bassa Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania e Sardegna. Nevicate al mattino sulle creste alpine al confine con Francia e Svizzera a 800-1.000 metri. Limite in discesa sin sulla fascia pedemontana del Cuneese e, localmente, anche dell’Emilia, a partire da 500-600 metri sulle altre zone del nord, tra 800 e 1.200 metri al centro. Venti in rinforzo nel corso della giornata sui bacini di ponente, Maestrale in Sardegna, Tramontana scura in Liguria, Libeccio al centro-sud. In serata Bora sull’alto Adriatico. Mari da mossi a molto mossi, con moto ondoso in ulteriore aumento sui bacini di ponente. Temperature in generale diminuzione.

MERCOLEDI 2 DICEMBRE condizioni di ulteriore maltempo su gran parte dell’Italia.

Ulteriori approfondimenti:

Luca Angelini