22 October 2020

Martedì 14 qualche rovescio in Adriatico, rinforzo del vento e calo delle temperature

La coda di una perturbazione destinata ai Balcani lambisce il versante orientale del nostro Paese, determinando qualche rovescio e un contestuale calo delle temperature per venti di Bora e Grecale.

MARTEDI 14 APRILE, rasserena rapidamente al nord ad eccezione del Friuli Venezia Giulia, dove l’irruzione della Bora darà luogo ad un po’ di nuvolaglia e a qualche spruzzata di neve sui monti fin verso i 700-800 metri. Al centro e al sud passaggi nuvolosi, con qualche rovescio possibile su Riminese. Marche, Umbria, entroterra toscano, laziale ed Abruzzo. Non si esclude anche qualche isolato temporale. Quota neve in calo fin verso i 1.300-1.500 metri. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni si riducono al Molise e al nord della Puglia. Sul resto del sud e sulle Isole alternanza di nubi e schiarite, così come sulla val Padana, ma senza conseguenze. Venti in rinforzo da nord-est, mari fino a molto mossi. Temperature in diminuzione sulle Venezie e sul medio versante adriatico.

MERCOLEDI 15 APRILE nubi basse residue sulla val Padana occidentale, altrove prevalenza di sole, ma ancora ventoso e piuttosto freddo, specie al mattino.

Luca Angelini

Powered by Siteground