Martedì 15 instabile con precipitazioni su molte regioni

La perturbazione giunta lunedì al nord si estenderà nel corso della giornata anche a parte del centro-sud, seguita da aria moderatamente fredda.

MARTEDI 15 FEBBRAIO precipitazioni sparse sul Triveneto (al mattino anche sull’est della Lombardia e sull’Emilia-Romagna), più diffuse sul Friuli Venezia Giulia, in estensione lungo le centrali tirreniche, Umbria, Campania e ovest della Sardegna. Limite delle nevicate sulle Alpi mediamente attestato tra 500 e 700 metri, ma a tratti anche più in basso, fin verso i 300 metri nel corso delle precipitazioni più intense; fiocchi sopra i 900 metri sull’Appennino Tosco-emiliano, poltre i 1.000-1.200 metri altrove. Maggior variabilità sulle nord-occidentali, sulle centrali adriatiche e all’estremo sud; su quest’ultimo settore comunque assisteremo ad un graduale peggioramento in serata. Ventilazione moderata meridionale, tendente a disporsi da Maestrale sulla Sardegna. Mari mossi. Temperature in diminuzione ad eccezione del nord-ovest.

MERCOLEDI 16 FEBBRAIO nubi e rovesci soprattutto al meridione; segnaliamo la possibilità anche di temporali, specie in Salento. Deciso miglioramento con rasserenamenti. Rialzo delle temperature al nord.

Luca Angelini