4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Martedì rischio di temporali e GRANDINATE su alcune zone del sud

Dopo aver tracciato la linea evolutiva generale – abbiamo in particolare questo nuovo VIDEO che ci spiega tutto quanto – possiamo ora scendere nel dettaglio dei fenomeni più intensi attesi nelle prossime ore.

Il focus temporale comprende soprattutto la giornata di martedì 14 novembre, allorquando saranno possibili temporali anche intensi soprattutto a ridosso delle regioni ioniche. Il punto nevralgico dove l’azione concomitante di diversi fattori propende per il possibile sviluppo di fenomeni particolarmente intensi vede il suo epicentro sulla Puglia, tuttavia anche Basilicata, Calabria, Sicilia ed est Sardegna saranno a tiro di qualche temporale di forte intensità.

Sull’area menzionata, quindi sulla Puglia, oltre al rischio di precipitazioni abbondanti – si stimano accumuli locali anche fino a 200 millimetri nelle 24 ore – sussiste la possibilità di forti grandinate. Il particolare taglio di vento, le velocità verticali e la collocazione del freezing level tra 2.000 e 2.400 metri, giocheranno infatti un ruolo fondamentale nella possibile produzione di grandine, anche di grosse dimensioni.

Nella giornata di mercoledì 15 poi il groppo perturbato tenderà a postarsi verso est, attraversando l’Adriatico e puntando verso Albania, Grecia ed Egeo.

Ulteriori particolari e aggiornamenti sulla nostra pagina dedicata al servizio Estofex.

Luca Angelini

Martedì rischio di temporali e GRANDINATE su alcune zone del sud