15 October 2019

Mercoledì 10 i TEMPORALI puntano il centro-sud, rinfresca ovunque

La massa d’aria nord-africana che ha tenuto in scacco l’Italia e anche molti altri Paesi europei per diversi giorni, sta per cedere il passo e lasciare il posto ad una corrente ben più fresca e gradevole proveniente dal nord Europa. Lungo il cordone di contatto tra le due masse d’aria vanno ad organizzarsi strutture temporalesche con fenomeni anche intensi.

MERCOLEDI 10 luglio vedrà al mattino gli ultimi rovesci sulla bassa Padana, in Emilia Romagna, seguiti da miglioramento, mentre rasserena già sul resto del settentrione a partire dall’arco alpino, con un fresca e attiva ventilazione nord-orientale (Tramontana in Liguria, Bora sull’alto Adriatico).

Gli acquazzoni (dapprima a carattere sparso) si spostano invece, sempre nel corso della mattinata, su Toscana, Umbria, Marche, trasferendosi verso Lazio, Abruzzo, Molise e zone interne della Campania nel pomeriggio, dove si accompagneranno anche a manifestazioni temporalesche, mentre rasserena su Marche e Toscana. Irrompono freschi venti di Bora e Grecale. Per la TOSCANA segnaliamo che la Protezione Civile ha emesso lo stato di Allerta Arancione per rischio nubifragi sui seguenti settori: Etruria, Valdichiana, Arno-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Costa, Isole, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Fiora e Albegna.

In serata rovesci e temporali si portano sul nord della Puglia, in Basilicata e in Campania, anche se tenderanno ad attenuarsi strada facendo. Nel frattempo rasserena al centro. Il Grecale raggiunge il sud, ad eccezione della Calabria e delle Isole, dove rinforzerà il Maestrale a partire dalla Sardegna. Su queste ultime tre regioni transiteranno annuvolamenti sparsi, ma non si avranno precipitazioni degne di nota.

Le temperature sono previste in diminuzione su tutto il Paese, portandosi in linea con i valori medi del periodo a partire dal centro-nord.

GIOVEDI 11 rasserena ovunque, ma l’aria fresca completerà la sua opera refrigerante, portando le temperature in linea con la norma anche sulle Isole e al meridione.

Luca Angelini