9 December 2019

Mercoledì 13 tregua di variabilità tra due perturbazioni

Il vortice ciclonico che martedì ha interessato con forte maltempo gran parte dell’Italia tende ad uscire gradualmente di scena seguito da schiarite. In serata però una nuova perturbazione investirà la Sardegna.

MERCOLEDI 13 novembre al mattino rasserenamenti al nord-ovest e in Sardegna, nubi altrove, con ultimi rovesci, più probabili e frequenti sul Triveneto, dove si manifesteranno a carattere nevoso a partire da 1.500-1.600 metri. Nel pomeriggio generale sviluppo di ampie schiarite soleggiate, anche se su Friuli Venezia Giulia e coste tirreniche sarà presente ancora un po’ di nuvolosità. Intanto si assisterà ad un rapido aumento della copertura nuvolosa in Sardegna, dove arriveranno anche delle piogge, che poi in tarda serata raggiungeranno Lazio e Campania.

Ventilazione sostenuta disposta ovunque tra ovest e nord-ovest; folate di Foehn sulle nord-occidentali dove le temperature massime aumenteranno di alcuni gradi. Mari agitati.

GIOVEDI 14 instabile al centro-sud, variabile altrove, ma dal pomeriggio tendenza a nuovo peggioramento sulle nord-occidentali con precipitazioni, anche nevose a quote basse in Piemonte.

Luca Angelini

Powered by Siteground