22 October 2020

Mercoledì 26 brusco calo termico, vento forte e tempo un po’ instabile

Una perturbazione a carattere freddo, alimentata da aria di recente estrazione artico-marittima, si porta sull’Italia, pur ostacolata dall’arco delle Alpi.

MERCOLEDI 26 febbraio nubi e nevicate sino a quote di fondovalle a ridosso delle creste alpine di confine. Più aperto sulla fascia prealpina, Liguria e val Padana ad eccezione dell’Emilia Romagna dove, insieme a Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna si avranno annuvolamenti e anche locali rovesci. Non si esclude la possibilità di isolati temporali. Quota neve intorno a 500-600 metri (1.000 metri sull’Isola). Nel pomeriggio annuvolamenti e qualche acquazzone anche su Abruzzo, Molise, Gargano e nelle zone interne di Campania, Basilicata e nord Calabria. Quota neve intorno 600-800 metri.

Venti forti da nord-ovest (Maestrale), mari molto mossi o agitati. Temperature in diminuzione sensibile al centro-nord, meno avvertita nei valori massimi in val Padana) e dalla sera anche al sud.

Luca Angelini

Powered by Siteground