Mercoledì 7 febbraio: le previsioni ufficiali della Protezione Civile

Intanto una buona notizia: le condizioni di maltempo che stanno interessando l’Italia e che ancora insisteranno (seppur attenuandosi) nel corso di mercoledì 7 febbraio, non dovrebbero arrecare problemi dal punto di vista idrogeologico. La Protezione Civile infatti segnala solo una piccola zona soggetta ad allerta arancione (moderata criticità) in Veneto nel comparto dell’Alto Piave.

Procediamo ora ad allegarvi un estratto del Bollettino meteorologico di Vigilanza emesso sempre dal Dipartimento della Protezione Civile, che ci descrive in dettaglio la complessa evoluzione per la giornata.

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati moderati.
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Basilicata e Calabria, su Lazio, Toscana meridionale, settori occidentali di Umbria, Abruzzo e Molise, Puglia centro-meridionale e sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del territorio nazionale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 300-500 m su Piemonte ed Appennino settentrionale, con quota neve in rialzo al di sopra dei 600-800 m e contestuale esaurimento dei fenomeni, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 500-700 m sull’Appennino tosco-romagnolo e sul Triveneto, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra degli 1000-1200 m sull’Appennino centrale, campano e lucano, con apporti al suolo moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: senza variazioni significative.

Venti: da forti a burrasca settentrionali sulla Liguria centro-occidentale e nord-orientali sui settori adriatici di Veneto e Friuli Venezia Giulia, in attenuazione pomeridiana; inizialmente forti sud-orientali sulla Puglia, con raffiche di burrasca, in attenuazione; forti sud-occidentali, con raffiche di burrasca su Sicilia, Calabria, Campania e Basilicata; tendenti a forti nord-occidentali sulla Sardegna.

Mari: da molto mossi ad agitati il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale, lo Ionio e l’Adriatico meridionale; molto mossi i restanti bacini.

Report Luca Angelini

Mercoledì 7 febbraio: le previsioni ufficiali della Protezione Civile