22 October 2020

Da mercoledì ombrelli a portata di mano, ecco dove tornerà la pioggia

merL’alta pressione a fatica se ne va ed ecco subentrare subito le umide correnti atlantiche. Rimaste per qualche giorno in disparte, bloccate nella loro avanzata verso levante proprio da lui, il ciclope del bel tempo, le perturbazioni dell’oceano tendono ora a riguadagnare il terreno perduto, sebbene in tutta calma.

Il centro nevralgico della nuova circolazione depressionaria che si va intessendo sul Mare Nostrum parte da una flessione della tropopausa sulla verticale della penisola Iberica. Immaginiamolo come un pozzo, entro il quale andranno a confluire anche nei prossimi giorni alcuni nuclei di vorticità ciclonica, pronti a proiettare sull’Italia una corrente mite e umida (tanto per cambiare) prelevata dal nord Africa.

La lotta impari con l’alta pressione indebolirà sul nascere questa perturbazione, la quale in ogni caso attraverserà bene o male l’Italia tra mercoledì e giovedì, apportando precipitazioni prevalentemente deboli, solo localmente moderate, e in prevalenza su Liguria e regioni tirreniche. Ma ecco un primo dettaglio sulla fenomenologia attesa per quei giorni.

gioUn prologo si avrà martedì, allorquando le prime frange attive del flusso prefrontale (tecnicamente Warm Conveyor Belt) potranno recare qualche rovescio o temporale in Liguria. Mercoledì piogge attese sulle Isole Maggiori e ancora in Liguria, in estensione prima di sera a tutto il nord-ovest e alla Toscana.

Giovedì, come dicevamo poc’anzi, sarà la giornata peggiore. Le piogge interesseranno infatti un po’ tutto il Paese, ad eccezione della Sardegna, dove invece si avrà un pronto miglioramento.

Tra venerdì e sabato poi una seconda pulsazione del vortice iberico, inizierà ad organizzarsi sul Mediterraneo occidentale, in direzione dell’Italia, dove  comunque si genereranno condizioni di variabilità, solo occasionalmente accompagnate da precipitazioni. Sul dettaglio vi rimandiamo in ogni caso ai prossimi aggiornamenti.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.