20 January 2021

Meteo per inizio APRILE, cambierà qualcosa?

L’esame della circolazione a grande scala ci consente di individuare il possibile andamento delle correnti a medio termine. Andando a tastare il polso del vortice polare, utilizzando il grafico dei venti zonali a 10 hPa rappresentato in figura (clic per aprirlo, cortesia: prof.ssa Attard, Università di Albany, USA), si evince che nel mese di marzo il vortice polare a livello della stratosfera è stato estremamente compatto, così come nel mese di febbraio (eravamo infatti in nella fase ascendente della curva).

Se ci fate caso, c’è una discreta correlazione (ripeto correlazione, NON certezza matematica) tra compattezza del vortice e alte pressioni in Europa.
Viceversa, quando il vortice polare si sfalda in tanti pezzi (fase discendente del grafico) è POSSIBILE avere periodi freddi e perturbati alle basse latitudini, esattamente come è successo nell’unica fase meteo fredda e nevosa dell’inverno ovverosia tra fine gennaio e inizio febbraio.

Quindi, se aprile sarà in una fase DISCENDENTE è possibile (possibile, NON sicuro) che il mese sia un po’ più perturbato anche per noi. Staremo a vedere.

Davide Santini