27 October 2021

.

Montagna: crollo impressionante nelle Alpi Svizzere

crolloNon che la montagna non avesse dato chiari avvertimenti, dato che già nell’agosto del 2013 lungo il costone del Mel de la Niva, sopra Evolène (canton Vallese) si era verificata una grossa frana.  Fatto sta che negli ultimi giorni la zona, da allora sotto stretto monitoraggio, ha fatto rilevare agli strumenti di misurazione alcuni movimenti sospetti.

La mattina di lunedì 19 ottobre l’epilogo: 2 mila metri cubi di roccia si sono staccati in blocco precipitando per diverse centinaia di metri fino a scavare una trincea nel bosco sottostante. Gli alberi sono stati sradicati, ma nessun altro danno è stato segnalato a persone o infrastrutture.
Al momento del crollo, il geologo cantonale Raffaello Mayoraz e altri esperti erano sul posto. Ludwig Haas, del servizio cantonale delle strade, dei trasporti e le vie navigabili (SRTCE), ha filmato l’impressionante scena e postato il video su YouTube, proprio quello che qui sotto vi andiamo a proporre.
Report Luca Angelini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.