21 October 2020

Natale con il FOEHN in val Padana?

Niente neve, ma cieli tersi e aria di montagna in val Padana in questo Natale 2019.

Le correnti che entrano sull’Italia dai quadranti nord-occidentali vanno a premere contro l’arco alpino causando un aumento della pressione sui versanti esteri dove i cieli sono nuvolosi e nevica, poi scavalcano le linee di cresta proseguono la loro corsa scendendo lungo il versante italiano comprimendosi e rasserenando l’aria. In questo modo sul nord Italia si crea un “vuoto d’aria” (passatemi il termine figurato) un minimo di pressione relativo (termine più appropriato) che sulle carte è ben visibile dal tipico “naso” delle isobare.

Detto in altri termini tutto ciò fa presumere con un buon margine di affidabilità che sulle nostre regioni settentrionali (ma anche sul sud della Francia) la giornata di Natale trascorrerà con cieli per lo più sereni, aria tersa, limpida e asciutta, accompagnata da temporanee folate di Foehn, con rinforzi tra ovest e nord-ovest. Le temperature ne risentiranno, soprattutto nei valori massimi, che si potranno attestare tra 9 e 12°C.

Luca Angelini

Powered by Siteground