22 October 2020

NATALE con l’alta pressione? Interroghiamo i modelli

Il bianco Natale anche quest’anno potrebbe disertare la scena mediterranea e lasciare il posto ad una figura ben poco consona al periodo, ma che sta diventando sempre più ricorrente in qualsiasi momento dell’anno: l’alta pressione subtropicale.

Se andiamo ad indagare l’evoluzione con l’ausilio della modellistica numerica, possiamo ben dire fin d’ora che ci sono pochi dubbi in proposito.

La prima mappa in alto, ci mostra la media dei 50 scenari calcolati dal modello inglese ECMWF per la giornata di Natale; risulta evidente la campana dell’alta pressione ben piazzata in quella sua tipica posizione a cupola. Quanto è probabile questo scenario? La risposta arriva dalla seconda mappa, quella riprodotta qui sotto, che ci mostra una buona affidabilità prognostica dell’area interessata dal campo di alta pressione che, come vedete, abbraccia per gran parte anche l’Italia.

Tradotto in chiave concreta, tutto ciò vuol dire che la giornata di Natale trascorrerà molto probabilmente con tempo in gran parte soleggiato, nebbie o nubi basse locali a parte. Il quadro delle temperature si presta a confermarsi al di sopra della media, specie sui versanti occidentali del Paese, anche se con scarti non superiori a 2-3°C, prossimi alla stessa lungo i versanti orientali, quindi lungo l’Adriatico per infiltrazioni più fresche settentrionali.

Nei VIDEO di questa sera (venerdì 20 dicembre), che troverete sul nostro Canale Youtube, confermeremo il quadro e andremo avanti con la previsione.

Luca Angelini

Powered by Siteground