23 January 2018

NATALE in compagnia delle temperate correnti occidentali?

Natale con la neve oppure con l’alta pressione?

A quanto pare ne uno ne l’altro. La beffa che sta impartendo madre natura a chi già da settimane pretendeva di conoscere il tempo della giornata festiva per eccellenza è esemplare.

Solo una breve menzione a riguardo, ricollegandoci a quando espresso già nel nostro ultimo VIDEO meteo, dove avevamo accennato alla possibilità che l’impianto circolatorio generale abbandonasse proprio per quei giorni il suo attuale assetto meridiano, nella fattispecie con correnti fredde da nord, per assumere quello occidentale, quindi complessivamente più temperato.

Ma le correnti occidentali coincideranno con una accelerazione del flusso portante, il quale andrà quindi a proporre cavi e creste d’onda (alte e basse pressioni) in rapida sequenza. Ciò potrebbe voler dire, per esempio, tempo soleggiato a Natale e piovoso a Santo Stefano, poi ancora soleggiato e ancora piovoso. Tutto si saprà non prima dei canonici 2-3 giorni.

Mancandone più del doppio, pensiamo di avervi detto già troppo.

Luca Angelini

NATALE in compagnia delle temperate correnti occidentali?