24 October 2020

NEVE di fine anno: ecco dove potrebbe arrivare giorno per giorno

neveEscalation fredda da qui a fine mese, con tanto di nevicate che, in alcuni casi, potranno raggiungere anche il livello del mare. A questo proposito vi forniamo un prospetto sintetico che riassume la probabilità di nevicate per i giorni 28, 29, 30 e 31 dicembre. Vi anticipiamo che proprio a cavallo di fine anno, potremmo assistere ad un inconsueto panorama di nevicate fin sulle coste in alcune località del sud e delle Isole.

DOMENICA 28 DICEMBRE, attendibilità buona (90%): nevicate residue al mattino sul Friuli Venezia Giulia, in esaurimento entro mezzogiorno. Neve debole fino al piano e a tratti fin sulla costa su est Emilia e Romagna. Neve in arrivo dal pomeriggio fino a 300-400 metri su Marche, Mugello, Casentino e settori di confine con l’Umbria. In serata neve fino a 300-400 metri su Abruzzo e Molise, neve in calo da 1200-1400 metri sino a 600-900 metri su Apennino meridionale e monti settentrionali siculi.

LUNEDI 29 DICEMBRE, attendibilità buona (80%): termina l’afflusso di aria polare marittima. Al mattino residue spruzzate di neve al mattino fino 300 metri sull’Appennino meridionale e 800 metri sui monti settentrionali siculi poi generale tregua con passaggio a tempo in prevalenza soleggiato ma molto freddo ovunque. Prima di sera riprende a nevicare sin sul fondovalle a ridosso dei settori alpini di confine.

neve1MARTEDI 30 DICEMBRE, attendibilità medio-bassa (50-55%): arriva l’aria continentale. Potrebbe essere la giornata più nevosa dell’intero periodo, come estensione e come limite delle quote neve. Fiocchi  fin sulle coste al mattino su Marche, Abruzzo, Molise, Foggiano, in estensione a tratti anche al resto della Puglia. Temporanei sconfinamenti portati da nord sui settori di confine regionale con Umbria, Lazio, Campania. Nel pomeriggio neve in arrivo a tratti fino al piano sulla Basilicata, fino a 300 metri in Calabria e fino a 400 metri in Sicilia. Prima di sera possibili nevicate a carattere intermittente lungo le coste orientali sarde, a tratti fin sui litorali.

MERCOLEDI 31 DICEMBRE, attendibilità bassa (<40%): ulteriore possibilità di nevicate a tratti fin su pianura e coste su Umbria, Marche, Abruzzo, Molise e rispettivi settori di confine con Lazio e Campania, accumuli anche importanti nelle zone dell’entroterra. Neve anche nel Potentino. Tra la notte e la mattina i fiocchi potrebbero oscillare tra i 300 metri e il livello del mare sulla Calabria e intorno a 400 metri sulla Sicilia. Neve possibile per gran parte della giornata in Sardegna oltre i 300 metri.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.