23 January 2021

NEVE in pianura al nord: potrebbe durare fino a venerdì sera

sino6febSITUAZIONE: l’aria polare marittima pilotata dal ramo meridionale del Getto in discesa dal mar di Norvegia seguita ad confluire entro una profonda depressione attuatasi sul Mediterraneo centrale e con minimo di pressione a occhiale in prossimità delle nostre regioni centrali. La perturbazione associata si snoda con il suo ramo caldo sui cieli del nord Italia, mentre il ramo freddo sta affrontando il centro e si porterà poi verso il meridione e il ramo occluso inizia a svilupparsi sulla Sardegna, per poi incernierarsi su quello caldo fino a sostituirlo in serata sulle regioni settentrionali.

neve gio seraEVOLUZIONE PROSSIME 36 ORE: l’invecchiamento del sistema frontale, con il ramo freddo che sfugge verso la Grecia e quello occluso che insiste sul centro-nord dell’Italia, indica un indebolimento del vortice, tuttavia un nuovo apporto di aria fredda dalla Francia in direzione della Spagna, tenderà a rinvigorirlo sul Mediterraneo occidentale. Frattanto la pressione esercitata dall’anticiclone atlantico, in rinforzo sul Regno Unito, favorirà l’ inclinazione dell’asse depressionario lungo i paralleli, con successivo aumento del battente di pressione sulle nostre regioni settentrionali. Questo causerà un miglioramento a partire da questi settori nella giornata di sabato.

LE NEVICATE AL NORD: la sinottica descritta sopra favorisce ancora per 36 ore l’afflusso di arianeve ven mattina fredda nei bassi strati da nord-est e il sovrascorrimento di aria più tiepida tra est e sud-est alla level guide di 850hPa (1.500 metri di quota) e a quella di 700hPa (3.000 metri di quota). Permangono così condizioni favorevoli a precipitazioni nevose su diverse zone della pianura Padana, soprattutto sui settori dove l’aria fredda nei bassi strati avrà possibilità di accumularsi per lo sbarramento opposto dai retrostanti rilievi montuosi. Questa situazione si manifesterà in particolare sulla cintura prealpina torinese, su tutto il Piemonte meridionale, sui versanti padani dell’Appennino Ligure, sulla Lomellina e sull’Emilia. Su queste zone sono pertanto previste nevicate ancora sino a venerdì sera.

neve ven seraLa neve potrà cadere ancora per buona parte della giornata di venerdì (probabilmente sino al primo pomeriggio) anche sui settori posti a nord del Po, pur se con minore intensità e minore accumulo al suolo. Inoltre l’indebolimento della perturbazione prevista proprio per venerdì pomeriggio, causerà un nuovo passaggio a pioggia debole a partire dalla fascia prealpina, passaggio che poi procederà verso sud anticipando la successiva cessazione dei fenomeni, prevista in serata.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.