24 October 2020

Neve in pianura martedì mattina: il caso di Cuneo

cuneoUn flash notturno per aggiornare sullo stato dell’arte relativo all’irruzione fredda che si renderà protagonista di questa giornata che sta per iniziare.

L’impianto generale delle precipitazioni previste rimane quello descritto in questo articolo di lunedì. Qualcuno di voi avrà notato che sul basso Piemonte, in modo particolare nel Cuneese, sono previste nevicate fin verso i 500-600 metri. Ma in quell’angolo della regioni la pianura arriva sino a quella quota, tant’è che la stessa Cuneo giace a quasi 600 metri.

Ebbene va da sè che Cuneo e la sua provincia, compresi i settori di pianura, potranno vedere la prima neve della stagione. 

Quindi, per concludere: confermiamo che la neve arriverà sino a quote medio-basse su Alpi e Appennino settentrionale, senza raggiungere zone di pianura, ad eccezione del settore cuneese che si trova tra 500 e 600 metri.

Cogliamo l’occasione inoltre, per segnalare la possibilità di qualche disagio alla circolazione sui valichi stradali e autostradali che collegano Piemonte e Liguria, in particolare il Colle di Nava, ma anche il tratto di valico della Torino Savona e, probabilmente, durante le precipitazioni più intense, anche l’area del Turchino sulla Milano Genova, in particolare nell’area di Masone.

Prima di mettersi in viaggio, dovendo percorrere questi tratti, consigliamo di informarsi sullo stato della viabilità, iniziando col consultare la nostra traccia, sempre aggiornata.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.