28 November 2020

Notte “freschina” quella su mercoledì 28, temperature temporaneamente sotto la media

L’aria fresca di origine polare marittima sopraggiunta in seguito al passaggio dell’ultima perturbazione, ha sostituito quella mite che era stata richiamata dal nord Africa dalla stessa depressione. Ora le temperature stanno scendendo e questo risulterà più evidente nei valori minimi notturni, in particolare quelli della prossima notte quella su mercoledì 28 ottobre.

Termometri a una cifra su quasi tutta l’Italia, ad eccezione della Puglia, della Calabria e delle aree costiere, mitigate dal mare. Valori anche prossimi allo zero nelle vallate alpine più strette e, naturalmente, sulle cime dove comunque il livello dello zero termico in libera atmosfera è previsto in prossima salita per l’imminente inserimento delle correnti discendenti anticicloniche.

E proprio queste correnti porteranno nei giorni successivi una progressiva risalita delle temperature, che nella seconda parte della settimana si porteranno quasi ovunque al di sopra della media, mantenendosi tali per diversi giorni, specie in montagna.

Luca Angelini

Powered by Siteground